Romagnano Sesia

Via Novara, 349

+39 388 055 7195

Prenotazione telefonica

Domenica - Lunedì

Chiusi

Benvenuti nel salone di bellezza “Kirma Esperti di Capelli” a Romagnano Sesia, dove l’arte incontra la moda e la bellezza.

Oggi, voglio condurvi dietro le quinte di un’esperienza unica che ho avuto il piacere di vivere.

L'Impero della Moda: Alla Francese

L’editoriale “Memories de Jacques” ha richiamato l’atmosfera dell’antica Francia imperiale, in cui il lusso era sinonimo di decadentismo.

Abiti sontuosi, voluminosi e parrucche bianche erano i protagonisti indiscussi. Ma come fare a trasformare i capelli dei nostri modelli e modelle in queste opere d’arte?

È stata una sfida stimolante e affascinante.

Quattro Teste da Trasformare

La mia giornata è iniziata con il confronto di quattro teste, due modelli e due modelle.

Non c’erano capelli normali da pettinare questa volta. Dovevamo dare vita a parrucche sontuose e capelli grigi, tutto in un tempo limitato.

Per farlo, ho dovuto sfruttare la mia esperienza e abilità al massimo.

La lacca è diventata la mia migliore amica e i posticci il mio strumento segreto.

Il Tempo è Oro

In un’occasione come questa, il tempo è un elemento cruciale.

Non potevamo far aspettare il resto del team, che lavorava duramente per preparare le inquadrature, le pose, le luci e gli elementi da fotografare.

Il mio obiettivo era garantire che i capelli fossero pronti al momento giusto, senza alcun ritardo.

Il Risultato Magico

Abbiamo scelto un centro di arredamenti barocchi in Brianza come location per le foto.

L’ambiente sfarzoso ha aggiunto quel tocco di eleganza imperiale che cercavamo.

Alla fine, il risultato complessivo è stato al di là delle aspettative.

Modelli e modelle sembravano usciti direttamente da un dipinto di epoca imperiale francese.

La Soddisfazione del Parrucchiere

Come parrucchiere esperto, posso dire con orgoglio che è stata un’esperienza indimenticabile. Affrontare la sfida di trasformare i capelli in opere d’arte è stata una vera e propria avventura. Non è stato un lavoro da solista ma un’opera di squadra in cui ogni membro del team ha contribuito a creare la magia.

E ora, una piccola nota: se cercate un parrucchiere a Romagnano Sesia, sappiate che “Kirma Esperti di Capelli” è il posto giusto per esaudire i vostri desideri di cura, stile e bellezza. I nostri parrucchieri esperti sono pronti a trasformare i vostri capelli in opere d’arte, proprio come abbiamo fatto per “Memories de Jacques”. Venite a trovarci e lasciatevi affascinare dalla magia dei capelli!

In conclusione, l’editoriale “Memories de Jacques” è stato un viaggio indimenticabile nella Francia imperiale, e come parrucchiere esperto, sono grato di aver avuto l’opportunità di contribuire a questa avventura. Spero che questo articolo vi abbia fatto sentire parte di questa esperienza e che possiate trovare ispirazione nel mondo dell’arte, della moda e della bellezza.

Grazie per essere stati con noi in questo affascinante viaggio attraverso i capelli alla francese. A presto!
Siamo nel 2014, ed ero pronta a mettermi in gioco al concorso Hair Talent, tenutosi a Roma nell’ambito dell’evento Forum del Parrucchiere Eccellente.

Questa è una storia che combina la passione per i capelli, il colore, e una piccola dose di suspense!
Per partecipare a questo concorso, era necessario inviare una foto inedita di una modella con un’acconciatura e una colorazione realizzate da me.

La foto che ho scelto era stata scattata durante uno shooting, in cui stavo collaborando con il mio compagno per una collezione destinata a un altro concorso.

Era un’immagine fatta con estensioni colorate che ricadevano elegantemente sul viso della modella, quasi a celarne le fattezze.

L'immagine era di una qualità, e ciò mi ha permesso di avanzare fino alla finale di Hair Talent a Roma. Ma andiamo per ordine, perché l'intera avventura è stata un viaggio emozionante!

Prima del grande evento, ho avuto l’opportunità di trascorrere una serata autunnale a Roma con la mia modella. Abbiamo riso, scherzato e condiviso momenti indimenticabili, diventando compagne bionde per una notte, in attesa dell’evento del giorno successivo.

Il grande giorno è arrivato, e con esso una miscela di ansia da prestazione e concentrazione. Avevo portato con me una parrucca preparata appositamente per l’occasione e avevo ben chiaro come doveva essere il look perfetto. Nel 2014, il rosa antico era ancora una novità, e ho deciso di rappresentarlo attraverso l’ispirazione del marmo.

Ho acquistato delle estensioni bionde chiare e le ho decolorate e tonalizzate fino a ottenere un bianco perfetto. Poi, con l’uso di tecniche creative, tra cui nastri isolanti, spugne, rulli e pennelli, ho creato un effetto di toni di rosa mescolati ad ombreggiature, che davvero ricordavano le venature del marmo. La modella è stata vestita con un abito di organza rosa chiarissimo e un corpetto che accentuava la sua bellezza.

Il trucco è stato realizzato in modo da esprimere dolcezza, con un tocco di impolverato e fantasmagorico. La parrucca media aveva una frangia tagliata in uno zigzag irregolare, simile alle crepe di una roccia. Per rendere il look ancora più autentico, ho fatto immergere le mani e gli avambracci della modella in polvere di magnesite, dando enfasi alla mia “fata di marmo rosa.”

Riservatezza, "confusione" e un velo di mistero durante l'Hair Talent a Roma

Il backstage era un luogo riservato solo a noi e ai membri della giuria. Durante la preparazione, sono stata costantemente avvicinata da persone che mi facevano complimenti per il mio lavoro. È stato un momento incredibilmente gratificante, e ho iniziato a capire che avevo buone possibilità di ottenere un buon risultato.

Tuttavia, c’è stato un momento di confusione quando un giurato mi ha fatto una domanda “strana” a cui non ho saputo rispondere. Mi ha chiesto se la modella con i capelli rosa sarebbe uscita due volte in passerella. Sono rimasta perplessa e un po’ in panico, ma poi ho capito che era solo un equivoco.

Casualmente, una modella con i capelli rosa è effettivamente apparsa due volte in passerella, ma non era la mia. E così, il concorso è proseguito, e alla fine, il parrucchiere che aveva pettinato quella modella ha vinto.

Anche se la classificazione della giuria può essere un po’ misteriosa a volte, ho mantenuto un atteggiamento positivo. In fondo, in questo mondo, le aziende e i gruppi di lavoro spesso hanno un’influenza considerevole in questi eventi, utilizzandoli per il loro marketing.

Giornata indimenticabile ed esperienza sul campo

Oggi, mentre ricordo questa esperienza, non posso fare a meno di sorridere. È stata una giornata indimenticabile e una grande opportunità per mostrare la mia passione per la colorazione dei capelli e la creatività nel mondo della moda.

Quindi, amici miei, quando vi trovate di fronte a situazioni misteriose o sfide inaspettate, ricordate di mantenere un atteggiamento positivo e di non prendere tutto troppo sul serio.

Nella mia carriera di colorista hairstylist, ho imparato che ogni esperienza, anche quella più strana, può insegnarci qualcosa e farci crescere. E ricordate, alla fine del giorno, l’importante è sorridere e continuare a fare ciò che amate. La passione e la creatività trionferanno sempre!

Grazie per aver letto la mia storia e per essere parte di questo incredibile viaggio nel mondo della bellezza e del colore dei capelli. A presto con nuovi articoli entusiasmanti!
L’esperienza che sto per raccontarvi è un mix di entusiasmo, creatività sfrenata e un pizzico di comicità, che mi ha fatto mettere in discussione il mondo dei concorsi di hairstyling in Italia.
Per partecipare a questo prestigioso concorso, doveva essere inviata una collezione di fotografie inedite che rappresentassero il mio lavoro. Ovviamente, ho deciso di fare le cose in grande. Ho noleggiato uno studio fotografico a Milano, ho ingaggiato un fotografo professionista, una stylist, una make-up artist e tre modelle professioniste. L’obiettivo era creare immagini che catturassero l’essenza delle texture ruvide e dei capelli color pastello. Il risultato finale, che ho intitolato “Marosi”, è stato a mio avviso eccezionale. Il vero spettacolo però doveva ancora arrivare, nella forma della finale che si è tenuta a Roma. Il luogo era una villa su uno dei sette colli, con una luna splendida a fare da sfondo, nell’ambito dell’evento “Forum del Parrucchiere Eccellente”. Sembra un sogno, vero?

La storia di Italian Hairdresser si sta per fare interessante

Per la finale, ho deciso di presentare una modella dall’aspetto elegante.

Grazie all’aiuto di un’agenzia di modelle, ho trovato la candidata perfetta.

Le ho fatto indossare un abito da sera raffinato, mentre il trucco è stato curato da una make-up artist di talento.

Per quanto riguarda i capelli, ho voluto mescolare elementi del passato con un tocco di avanguardia.

Ho creato uno chignon basso, ma prima di raggiungerlo, ho pettinato i capelli in onde piatte in stile anni ’30.

Ma qui sta il bello: queste onde non erano regolari, avevano un design unico.

Ogni onda presentava una sinuosità irregolare, un movimento che invitava chiunque a fermarsi e ammirare il risultato. E per aggiungere un tocco di colore, ho posato alcuni filamenti di capelli blu lungo il percorso delle onde, richiamando il colore dell’abito e creando un contrasto stupefacente.

Ero così soddisfatto del mio lavoro che, quando ho incontrato gli altri sei partecipanti alla finale, ho segretamente pensato: “È fatta!”.

Anche in eventi come l'Italian Hairdresser of the Year ci sono momenti divertenti

La gestione della classificazione da parte della giuria è stata, diciamo così, un po’ comica.

Invece di presentare le modelle in maniera professionale, sotto una luce adatta e a una distanza adeguata, sono state fatte sfilare annunciando a gran voce il nome di chi aveva pettinato e seguito il look di ciascuna.

Il pubblico della giuria sembrava essere in preda all’entusiasmo, e ogni volta che veniva annunciato il nome del parrucchiere che aveva lavorato sulla modella, si alzava una sorta di ola.
La comicità della situazione ha raggiunto l’apice quando è stato annunciato il nome del parrucchiere che alla fine ha vinto.

La giuria sembrava così coinvolta nella sua performance che sembrava di essere in uno spettacolo di cabaret.

È stato un momento da ricordare, ma anche un momento in cui ho iniziato a mettere in discussione la serietà dei concorsi di hairstyling in Italia.

Dopo aver investito tempo, energie e denaro per prepararmi a questa competizione, mi sono reso conto che forse era il momento di ridere della situazione.

Ho rinunciato a ulteriori concorsi in Italia e ho deciso di concentrarmi sul mio lavoro e sulla soddisfazione dei miei clienti, senza la necessità di una giuria stravagante.

In conclusione, l’esperienza al concorso Italian Hairdresser of the Year del 2014 a Roma è stata un’opportunità unica e divertente, che mi ha insegnato a non prendere tutto troppo sul serio.

Nel mondo della bellezza e della moda, a volte è meglio ridere di se stessi e delle situazioni bizzarre che si possono incontrare lungo il percorso.

E così, con un sorriso, ho continuato a tagliare e pettinare i capelli dei miei clienti, sapendo che la vera bellezza sta nell’amore e nella passione per il proprio lavoro.
In questo anno ho fatto il mio debutto pubblico in uno degli eventi più grandi ed entusiasmanti del settore: Cosmoprof Bologna, la fiera europea per eccellenza dedicata alla bellezza e al cosmetico.
L’atmosfera era elettrizzante, con almeno 600 occhi puntati su di me mentre mi preparavo a mostrare al mondo la mia creatura.

Per partecipare a questo concorso, ogni aspirante finalista doveva inviare un video autoprodotto dedicato all’arte dei capelli e tra i vari partecipanti, solo quattro fortunati furono selezionati per la finale e per mia fortuna, ero uno di loro.

Una sfida unica fin dall'inizio per creare un'acconciatura avantgarde speciale

Non sapevamo quale tipo di modella ci sarebbe stata assegnata.

Dovevamo essere pronti ad affrontare qualsiasi sfida che la sorte ci riservasse.

L’arte avantgarde è sempre stata sperimentale e audace, e così doveva essere anche la nostra esibizione.

La modella, gentilmente fornita dall’organizzazione, poteva variare notevolmente nelle caratteristiche fisiche, ma eravamo pronti a fare magie con le tessiture dei capelli.

Entrò in gioco il vero colpo di fortuna

Ci fu assegnata una modella che si adattava alla nostra visione. Con un tocco di magia, realizzammo un’acconciatura straordinaria che incantò il pubblico.

Un mix audace di capelli e struttura che non era certo destinato a una serata fuori, ma che trasmetteva un senso di meraviglia e stupore che solo l’avantgarde può suscitare.

Tuttavia, la nostra avventura non fu priva di colpi di scena. Dodici giorni prima dello spettacolo, un incidente straordinario e alquanto bizzarro, coinvolse me e un trattore.

Sembra una storia da film, ma è vero!

Mi trovai su un trattore incontrollabile che sembrava un toro scatenato, mentre si dirigeva verso un burrone.

La buona notizia è che ne uscii vivo, anche se con un piede rotto e qualche costola incrinata.

Quindi, in pedana, mi vidi costretto a esibirmi con le stampelle, ma non ero da solo: Cristina Vigna, la mia collega e compagna di vita, fu lì al mio fianco per supportarmi.

Un viaggio emozionante ed un'esperienza straordinaria al cosmoprof di Bologna

Le sfide, le sorprese e l’inesperienza dell’arte avantgarde si sono fuse in un momento che ricorderemo per sempre. E, nonostante tutto, quel piede rotto e quelle costole incrinate, il nostro spirito era indomito.

Abbiamo dimostrato che la creatività e la passione possono superare ogni ostacolo.

Così, caro lettore, ti ho portato indietro nel tempo a una delle esperienze più indimenticabili della mia carriera.

Spero che questa storia leggera e piena di avventure ti abbia suscitato un sorriso e ti abbia fatto scoprire il mondo affascinante dell’hairstyling avantgarde.

Ricorda, non importa quale sia l’ostacolo sulla tua strada, con passione e determinazione, puoi sempre superarlo e lasciare un segno indelebile nel mondo della bellezza.
Hai mai desiderato capire davvero cosa accade sotto la superficie dei tuoi capelli e della tua cute? Sei stanco di affrontare problemi come la caduta dei capelli, la secchezza della cute o la perdita di spessore dei tuoi capelli? Se la risposta è sì, allora l’Esame 3D potrebbe essere la chiave per svelare il futuro della tua chioma e migliorare la qualità dei tuoi capelli e della tua cute.
Nella frenesia della vita quotidiana, spesso trascuriamo l’importanza dei nostri capelli e della nostra cute. Ma questi due elementi sono fondamentali per la nostra autostima e il nostro benessere generale. È il momento di fermarsi un attimo e riflettere su quanto possiamo fare per preservare e migliorare la salute dei nostri capelli e della nostra cute.

I Capelli: Il nostro tesoro personale

I Capelli - Il nostro tesoro personale
I capelli non sono solo filamenti di proteina che crescono sulla nostra testa.

Sono un riflesso della nostra salute generale e del nostro stile di vita. Se noti un indebolimento dei capelli, una maggiore caduta o un aspetto opaco, potrebbe essere il momento di chiedersi cosa sta succedendo sotto la superficie.

La Chiave è la Prevenzione

La prevenzione è il pilastro fondamentale per mantenere una chioma sana e una cute luminosa. Ecco perché dovresti considerare l’Esame 3D. Questo innovativo esame tricologico al microscopio a luce polarizzata offre una visione dettagliata dei tuoi capelli e della tua cute che non avresti mai immaginato possibile.

L'Esame 3D: Una Visione Dettagliata

Scopri il futuro dei tuoi capelli con l'esame 3D: Prenditi cura della tua chioma come mai prima 2
L’Esame 3D è un processo non invasivo che utilizza un microscopio a luce polarizzata per analizzare i tuoi capelli e la tua cute a livello cellulare.

Questo significa che puoi vedere ciò che accade sotto la superficie in modo estremamente dettagliato.

Ecco perché dovresti considerarlo:
Rivelazione di Problemi Nascosti
  • Rivelazione di Problemi Nascosti Spesso, i problemi legati ai capelli e alla cute non sono visibili a occhio nudo fino a quando non diventano evidenti.

    L’Esame 3D può rivelare problemi nascosti come l’infiammazione del cuoio capelluto, il diradamento dei follicoli o l’accumulo di sebo. Rilevare questi problemi in anticipo ti consente di intervenire prima che diventino gravi.
  • Personalizzazione del Trattamento
    Una delle principali potenzialità dell’Esame 3D è la capacità di personalizzare il trattamento. Non esiste una soluzione universale per tutti quando si tratta di capelli e cute. Questo esame fornisce dati dettagliati che possono essere utilizzati per sviluppare un piano di trattamento su misura per te.
  • Monitoraggio del Progresso
    Dopo aver iniziato un trattamento, è importante monitorare i progressi. L’Esame 3D può essere ripetuto periodicamente per valutare l’efficacia delle terapie e apportare modifiche se necessario. Questo significa che stai prendendo il controllo della salute dei tuoi capelli e della tua cute come mai prima d’ora.

Investire nel Tuo Futuro Capillare

L'Esame 3D cute e capelli - Una Visione Dettagliata
Investire nella tua salute capillare e cutanea è un investimento per il futuro. Una chioma sana e una cute ben curata non solo ti faranno sentire più sicuro di te, ma potrebbero anche prevenire problemi più gravi nel lungo periodo.

Non lasciare che i problemi ai capelli e alla cute si accumulino – affrontali con un approccio proattivo.

Inizia richiedendo un servizio per la cura dei capelli
Non aspettare che i problemi ai capelli e alla cute diventino incontrollabili. Prendi il controllo della tua salute capillare e cutanea con l’Esame 3D.

Questa tecnologia avanzata ti offre la possibilità di esplorare il mondo dei tuoi capelli e della tua cute come mai prima d’ora, permettendoti di intervenire in modo mirato e personalizzato.

Ricorda, la prevenzione è la chiave per una chioma sana e una cute radiante.
Non rimandare più a lungo, prenditi cura dei tuoi capelli e della tua cute oggi per un futuro migliore domani.
In questo articolo, esploreremo in dettaglio l’esame tricologico 3D e l’importanza di prendersi cura dei nostri preziosi capelli e della cute.

Mantenere capelli e cute sani è un obiettivo ambito da molti, poiché una chioma folta e una pelle del cuoio capelluto in buona salute non solo contribuiscono all’aspetto estetico, ma riflettono anche il nostro benessere generale.

Negli ultimi anni, la tricologia ha fatto passi da gigante nell’analisi approfondita dei capelli e del cuoio capelluto.

Tra le innovative tecniche diagnostiche spicca l’esame 3D, una metodologia avanzata che utilizza il microscopio a luce polarizzata per studiare il cuoio capelluto, le anomalie, la salute delle lunghezze e i bulbi.

Cosa è l'esame tricologico 3D?

L’esame tricologico 3D è una tecnologia di analisi che utilizza un microscopio a luce polarizzata per offrire una visione dettagliata e approfondita del cuoio capelluto, dei capelli e dei bulbi piliferi.

Questo tipo di esame è una risorsa preziosa per gli esperti in tricologia poiché consente di valutare in modo accurato la salute dei capelli, individuare eventuali anomalie e fornire un piano di trattamento personalizzato.

Il microscopio a luce polarizzata permette di esaminare il cuoio capelluto in profondità, rivelando condizioni come la presenza di follicoli ostruiti, infiammazioni, eccesso di sebo e altre anomalie.

Queste informazioni sono fondamentali per comprendere la salute generale della cute e per adottare un approccio mirato e efficace al trattamento.

Un aspetto cruciale dell’esame 3D è la possibilità di valutare la salute delle lunghezze dei capelli e dei bulbi piliferi.

Questo permette di identificare eventuali danni strutturali, fragilità o altre problematiche che possono influire sulla crescita e sulla resistenza dei capelli.

La conoscenza approfondita dello stato dei bulbi aiuta a pianificare trattamenti mirati per migliorare la qualità e la robustezza dei capelli.

Perché è Importante Prendersi Cura dei Capelli e della Cute?

La bellezza dei capelli e della cute va ben oltre l’aspetto estetico.

Mantenere una salute ottimale di queste parti del nostro corpo è fondamentale per il nostro benessere generale.

Un cuoio capelluto sano è la base per capelli forti e luminosi, mentre capelli ben curati riflettono uno stile di vita sano e una routine di igiene appropriata.

Investire nella salute dei capelli e della cute significa investire in noi stessi, migliorando la nostra autostima e il nostro aspetto complessivo.

L’esame tricologico 3D rappresenta un’importante evoluzione nella cura dei capelli e della cute, offrendo un’analisi approfondita e dettagliata che aiuta a definire trattamenti mirati.

Prendersi cura dei nostri capelli e della nostra cute non è solo una questione estetica, ma un investimento nel nostro benessere generale.

Consigliamo vivamente di considerare questo innovativo esame e di adottare una routine di cura adeguata per garantire la salute e la bellezza dei nostri capelli e della nostra cute.